../Images/logo_alteraego.gif

Associazione ludica Alterægo



ATTO COSTITUTIVO DELL'ASSOCIAZIONE LUDICA ALTERÆGO


Nell'A.D. 2017 il giorno 17 del mese di Agosto in Via Panizza 8 a Volano (TN) si sono riunite per: costituire l'associazione ludica "Alterægo" le seguenti persone:
• Luca Borz, nato a Rovereto (TN), il 13/04/1982 CF BRZLCU82Dl3H612K residente in Via Panizza 8, 38060 Volano (TN)
• Sergio Mutinelli, nato a Bolzano (BZ), il 12/03/1985 CF MTNSRG85C12A952Z residente in Via Fritz Broger 5, 39055 Laives (BZ)
• Stefano Nadalini, nato a Trento (TN), il 14/02/1993 CF NDLSFN93B14L378T residente in Via Alcide De Gasperi 11, 38045 Civezzano (TN)
Le medesime persone stipulano e convengono quanto segue:
1. Dichiarano di costituire con il seguente atto un'associazione ludica denominata "Alterægo", con sede in Via Alcide De Gasperi 11 a Civezzano (TN).
2. L'associazione ludica Alterægo è apolitica, apartitica, aconfessionale, esclude scopi di lucro ed ha durata illimitata.
3. L'associazione si propone promuovere la pratica, la diffusione e lo sviluppo del gioco intelligente in ogni sua forma.
4. L'associazione Alterægo, ai sensi della legge 383 del 7 Dicembre 2000 e delle norme del codice civile in tema di associazioni, è retta dallo statuto che viene allegato al presente atto per formarne parte integrante e sostanziale.
5. Il primo Consiglio Direttivo sarà composto dalle seguenti Persone che in sede di Prima Nomina assolveranno cariche sociali specifiche: Luca Borz come Presidente del Consiglio Direttivo, Sergio Mutinelli come Vicepresidente e Stefano Nadalini come Segretario.
6. Tali organi sociali rimangono in carica per il primo anno e saranno alla scadenza sostituiti o confermati con le procedure elettive stabilite dallo statuto allegato.
7. La quota di iscrizione dei Soci che entrano a far parte di Alterægo verrà determinata ogni anno con Deliberazione dell'Assemblea dei Soci. Per l'anno 2017 bollo, tasse di registrazione e ogni altro onere e gravame fiscale connesso al presente atto sono a carico dell'Associazione.

STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE "ALTERÆGO"



Art.1 DENOMINAZIONE


Ai sensi della legge 383 del 7 Dicembre 2000 e delle norme del codice civile in tema di associazioni, è costituita l'associazione ludica denominata "Alterægo".

Art.2 SEDE E DURATA


L'associazione ha sede legale in Civezzano (TN), Via Alcide De Gasperi 11 ed ha durata illimitata. Essa potrà istituire sedi secondarie, dipendenze, filiali, punti informativi in Italia ed all'estero. La sede legale può essere modificata su delibera del Consiglio e non comporta modifica statutaria.

Art.3 SCOPI DELL'ASSOCIAZIONE


L'Associazione ha per scopo la pratica, la diffusione, la promozione e lo sviluppo del gioco intelligente in ogni sua forma. Fare del gioco intelligente è un mezzo per favorire l'incontro, lo scambio di opinioni e l'aggregazione tra appassionati e non. L'associazione ha interesse ad aumentare la visibilità attraverso mezzi informativi, in modo da far conoscere la realtà ludica sul territorio. È inoltre interessata a confrontarsi e interagire con Enti Territoriali, Istituzionali e altre associazioni che abbiano interessi nell'attività Ludica in genere, proponendosi e aprendosi a queste realtà.

Art.4 MODALITÀ D'INTERVENTO


L'associazione si propone di raggiungere i suddetti scopi attraverso incontri strutturati a cadenza periodica dove praticare il gioco intelligente; inoltre promuove la partecipazione e l'organizzazione di manifestazioni ludiche, pubbliche o private, ed ogni altro tipo di manifestazione analoga nell'ambito del territorio, favorendo la partecipazione alle proprie iniziative di tutti coloro che condividono i propri scopi. Quale strumento principale per la promulgazione dei propri scopi, l'associazione ha trovato come strumento privilegiato il gioco di ruolo inteso come attività collettiva di interpretazione a carattere ludico. L'associazione rappresenta gli associati presso tutti gli Organismi o Enti che condividano gli scopi dell'Associazione, li tutela e rappresenta nell'ambito di attività ludiche, mirate al conseguimento dei fini Sociali, si impegna per l'implementazione e lo sviluppo dei mezzi tecnologici e informativi a disposizione dell'associazione. L'Associazione è apolitica ed apartitica, aconfessionale ed è esclusa ogni finalità sindacale, professionale, di categoria.

Art.5 OGGETTO SOCIALE


L'Associazione non ha fini di lucro, gli eventuali proventi dell'attività associativa devono essere reinvestiti nelle attività relative agli scopi istituzionali. L'Associazione, nel rispetto del suo oggetto sociale ed in ordine al conseguimento dei suoi scopi, può farsi promotrice della costituzione, ovvero può aderire, alle organizzazioni e/o federazioni tra associazioni analoghe a livello nazionale ed internazionale, eventualmente anche adeguando le proprie strutture ed il proprio Statuto qualora le norme di tali organizzazioni lo richiedano. Infine, in caso di scioglimento della stessa, tutti i materiali e la liquidità verranno devolute alle associazioni ludiche del territorio con gli stessi scopi e fini.

Art.6 NUMERO DEI SOCI


All'Associazione possono aderire tutti coloro che si riconoscano nel suo scopo e nel suo oggetto sociale e siano interessati al perseguimento delle sue finalità, purché nel rispetto dei requisiti richiesti.

Art.7 PRINCIPI


L'Associazione si basa sui principi della partecipazione volontaria di tutti i suoi Soci. Tutte le cariche ed i compiti sociali sono assunti volontariamente e non prevedono alcun compenso ( eccetto il rimborso delle spese sostenute, compatibilmente con le disponibilità finanziarie dell'Associazione).

Art.8 I SOCI


L'ammissione all'Associazione è deliberata dal Consiglio Direttivo su domanda scritta del richiedente nella quale dovrà specificare le proprie complete generalità. In base alle disposizioni di legge 196/2003 tutti i dati personali raccolti saranno soggetti alla riservatezza ed impiegati per le sole finalità dell'Associazione previo assenso scritto del Socio. All'atto dell'ammissione il Socio si impegna al versamento della quota di iscrizione annuale nella misura fissata dal Consiglio Direttivo ed approvata in sede di bilancio dall'Assemblea ordinaria, al rispetto dello Statuto e dei regolamenti emanati.
Le categorie di soci sono:
> Soci Ordinari: coloro che hanno chiesto e ottenuto la qualifica di Socio dal Consiglio Direttivo. Hanno diritto di voto nell'assemblea dei soci e sono eleggibili alle cariche sociali.
> Soci del Direttivo: Sono Soci che hanno assunto degli incarichi direttivi all'interno dell'associazione. Tra essi vi sono: Presidente, Vicepresidente, Segretario e Consiglieri.
> Soci Benemeriti: sono Soci che, a fronte di un pagamento annuo stabilito dal Consiglio Direttivo, hanno diritto ad accedere gratuitamente ad ogni evento associativo.

Art.9 DIRITTI E DOVERI DEI SOCI


I soci aderenti all'associazione hanno diritto di eleggere gli organi sociali e di essere eletti negli stessi. Tutti i soci hanno i diritti di informazione e di controllo stabiliti dalle leggi e dal presente Statuto. Tutti i soci hanno diritto di accesso ai documenti, delibere, bilanci, rendiconti e registri dell'associazione previa richiesta al Presidente. Gli aderenti svolgeranno la propria attività nell'associazione in modo personale, volontario e gratuito senza fini di lucro, in ragione delle esigenze e disponibilità personali dichiarate. Il comportamento del Socio verso gli altri aderenti ed all'esterno dell'associazione deve essere animato da spirito di solidarietà ed attuato con correttezza, buona fede, onestà, probità e rigore morale, nel rispetto del presente Statuto e delle linee programmatiche dell'associazione.

Art.10 MODALITÀ DI ACCETTAZIONE DEI SOCI


Per diventare Soci è necessario aver raggiunto la maggiore età e presentare domanda di iscrizione, che verrà esaminata alla prima riunione utile del Consiglio Direttivo. Il Consiglio Direttivo esamina le richieste e ne delibera l'eventuale accettazione. Farà fede, in caso di ritardo nell'approvazione da parte del direttivo, la data di compilazione del modulo d'iscrizione.

Art.11 SOSPENSIONI, ESPULSIONI, RADIAZIONI


I Soci possono essere sospesi, espulsi o radiati per i seguenti motivi:
> Violazione delle disposizioni del presente Statuto e/o delle delibere degli Organi Sociali
> Morosità nel pagamento delle quote sociali e straordinarie senza giustificato motivo (tale giustificazione dovrà essere comunicata al Consiglio)
> Quando, in qualsiasi modo, arrechino danni morali e/o materiali all'Associazione, e/o perpetuino comportamenti non consoni nei confronti di altri soci.
Sospensioni, espulsioni e radiazioni saranno deliberate dal Consiglio ed avranno decorrenza immediata e dovranno essere comunicate a mezzo lettera epistolare o digitale al medesimo, assieme alle motivazioni decretate dal Consiglio I Soci sospesi sono esclusi da qualsiasi attività sociale per un periodo deciso dal Consiglio. I Soci espulsi a norma del presente Articolo, perdono la qualifica di Socio dell'Associazione. I Soci espulsi possono essere riammessi su votazione unanime del Consiglio. I Soci radiati sono espulsi definitivamente ed in perpetuo dall'Associazione. (In nessun caso un socio potrà richiedere il rimborso di qualunque quota versata all'associazione)

Art.12 LE ATTIVITÀ DELL'ASSOCIAZIONE


L'associazione sovrintende e patrocina tutte le sue attività. Per ogni attività l'Associazione delega uno o più soci responsabili dell'attività di fronte alla stessa. In questo modo l'associazione garantisce l'indipendenza interna di ogni progetto. Per ogni attività verrà scelto dal "gruppo direttivo dell'attività", un Consigliere che avrà voto e farà da garante per l'attività stessa di fronte al Consiglio Direttivo. Ogni Socio potrà proporre una o più attività all'Associazione portando il progetto di fronte al Consiglio Direttivo che ne valuterà l'attinenza allo Statuto e la fattibilità per l'Associazione.

Art.13 ORGANI SOCIALI


Gli organi dell'associazione sono: L'Assemblea dei soci, il Consiglio Direttivo, il Presidente, il Vicepresidente ed il Segretario.

Art.14 L'ASSEMBLEA DEI SOCI


L'assemblea è organo sovrano dell'associazione. L'assemblea dei soci è costituita dai soci, è convocata almeno una volta all'anno dal Presidente dell'associazione o da chi ne fa le veci, mediante avviso scritto da inviare con lettera semplice o in qualunque formato elettronico rintracciabile (compresi i Social Network) agli associati, almeno 10 giorni prima della data fissata per l'assemblea. L'Assemblea è presieduta dal Presidente o da un suo delegato nominato tra i membri del Consiglio Direttivo, è valida in prima convocazione se è presente la maggioranza degli iscritti ed in seconda convocazione, da tenersi anche nello stesso giorno, qualunque sia il numero dei presenti. Deve inoltre essere convocata quando il Direttivo lo ritenga necessario o quando la richiede almeno un terzo dei soci.
Funzioni dell'Assemblea:
> Eleggere il Presidente, il Vicepresidente ed il Segretario
> Proporre iniziative indicandone modalità e supporti organizzativi, ossia proporre i progetti che devono essere vagliati ed approvati dal Consiglio Direttivo
> Approvare il bilancio consuntivo ed il preventivo annuale ed il rendiconto
> Approvare il programma annuale dell'associazione
> Approvare modifiche al regolamento interno
> Modificare lo Statuto con la presenza effettiva di 4/5 dei soci e con decisione deliberata a maggioranza di 2/3 dei presenti
> Deliberare il trasferimento della Sede, con la presenza effettiva di 4/5 dei soci e con decisione deliberata a maggioranza di 2/3 dei presenti
> Sciogliere l'associazione con la presenza effettiva di 4/5 dei soci e col voto favorevole unanime
Le deliberazioni dell'assemblea vengono prese a maggioranza dei presenti e rappresentati per delega; le votazioni sono palesi, tranne quelle su problemi riguardanti le persone o la qualità delle persone o quando l'assemblea Io ritenga opportuno. Ogni Socio ha diritto di esprimere un solo voto ma può rappresentare fino ad un massimo di cinque soci per mezzo di delega scritta. Le discussioni e le deliberazioni dell'assemblea ordinaria e straordinaria sono riassunte in un verbale che viene redatto dal segretario o da un componente dell'assemblea appositamente nominato. Il verbale viene sottoscritto dal Presidente e conservato a cura del Presidente. Almeno una delle cariche sociali tra il Presidente, Vicepresidente, Segretario deve essere sempre presente all'Assemblea dei soci affinché sia considerata valida.

Art.15 IL CONSIGLIO DIRETTIVO


Il Consiglio Direttivo è composta da un minimo di tre ad un massimo indefinito di membri, di cui 3 sono il Presidente, Vicepresidente ed il Segretario e i restanti sono i Consiglieri. La convocazione del Consiglio Direttivo è decisa dal Presidente o su iniziativa di tre membri del Consiglio Direttivo stesso. Almeno una delle cariche sociali tra Il Presidente, Vicepresidente, Segretario deve essere sempre presente alle riunioni del Consiglio Direttivo affinché siano considerate valide. Le delibere del Consiglio Direttivo devono avere il voto della maggioranza dei presenti, a parità di voti prevale il voto del Presidente o, in caso di sua assenza, del Vicepresidente. A prescindere dal numero delle cariche che ricopre, ogni membro del Consiglio Direttivo ha comunque diritto ad un solo voto.
Le Funzioni del Consiglio Direttivo:
> Deliberare tutti gli atti di ordinaria e straordinaria amministrazione
> Redigere e presentare all'Assemblea il rapporto annuale sulle attività dell'associazione
> Redigere e presentare all'Assemblea il bilancio annuale consuntivo e preventivo
> Ammettere nuovi soci o escluderne secondo le modalità viste precedentemente
> Fissare l'importo della quota di iscrizione annuale per i Soci Ordinari
> Fissare l'importo della quota di iscrizione annuale per i Soci Benemeriti >- Fissare l'importo della quota di iscrizione ad evento associativo >- Approvare e dare attuazione ai progetti dell'associazione
> Chiudere progetti dell'associazione
> Approvare e modificare il Regolamento Interno

Art.16 IL PRESIDENTE ED IL VICEPRESIDENTE


Il Presidente ha la legale rappresentanza dell'Associazione ed esercita le seguenti funzioni:
> Presiedere il Consiglio Direttivo e l'assemblea
> Convocare l'assemblea dei soci e il Consiglio Direttivo >- Svolgere la burocrazia ordinaria e straordinaria dell'Associazione
> Seguire i Progetti dell'associazione e aiutare i "Capi progetto" nello svolgimento delle loro attività, dove essi ritengano necessario e utile
Il Vicepresidente prende le veci del Presidente in caso di sua mancanza ed aiuta il Presidente in carica in tutte le sue mansioni e obblighi.

Art.17 IL SEGRETARIO


La relazione del Bilancio dell'associazione è affidata al Segretario. Esso svolge anche le funzioni anche di Tesoriere, custodendo la liquidità monetaria dell'associazione. Il Segretario ha inoltre la funzione di redigere i verbali delle Assemblee del Consiglio Direttivo e dell'Assemblea dei soci.

Art.18 I CONSIGLIERI


Ogni attività dell'associazione ha diritto a un Consigliere che avrà diritto di voto nel Consiglio Direttivo. Il Consigliere è anche responsabile dell'attività da lui seguita di fronte al Consiglio Direttivo. Il Consiglio direttivo potrà rivalersi sul Consigliere del caso di gravi irregolarità della sua attività, che potranno arrivare fino alla chiusura immediata dell'attività stessa e la decadenza della carica del Consigliere.

Art.19 IL PATRIMONIO DELL'ASSOCIAZIONE


I mezzi finanziari per il funzionamento dell'associazione sono costituiti da:
> Dalle quote versate dai soci nella misura decisa annualmente
> Dai contributi, donazioni, e rimborsi da parte di Enti Pubblici (Stato, Regione, Provincia, Comune, Circoscrizione, ecc ... ), Enti Privati, Società, Istituti e Persone le cui finalità non siano in contrasto con gli scopi sociali
Il patrimonio dell'Associazione è costituito dai mezzi finanziari e da ogni altro bene acquistato dall'Associazione o ad essa donato. I fondi dell'associazione non potranno essere investiti in nessun modo in forme che prevedano la corresponsione di un interesse.

Art.20 ESERCIZIO FINANZIARIO


L'esercizio finanziario dell'Associazione si apre il primo gennaio e si chiude il trentuno dicembre di ogni anno.

Art.21 BILANCIO


I bilanci sono approvati dall'assemblea. Il Bilancio Preventivo contiene le previsioni di spesa e di entrata per l'esercizio annuale successivo mentre il bilancio consuntivo comprende tutte le entrate e le spese effettive relative al periodo dell'anno di riferimento. I bilanci sono depositati presso la sede dell'associazione almeno 1 O giorni prima dell'assemblea e possono essere consultati da ogni associato.

Art.22 REGOLAMENTO INTERNO


Il Regolamento Interno ha lo scopo di disciplinare aspetti organizzativi e pratici relativi ai progetti annuali o alle attività dell'Associazione stessa.

Art.23 SCIOGLIMENTO DELL'ASSOCIAZIONE


L'assemblea che delibera lo scioglimento dell'associazione nomina uno o più liquidatori e delibera sulla destinazione del patrimonio che residua dalla liquidazione stessa. La devoluzione del patrimonio sarà effettuata con finalità di pubblica utilità a favore di associazioni di promozione sociale di finalità similari.

Art.24 DISPOSIZIONI FINALI


Per tutto ciò che non è espressamente previsto si applicano le disposizioni contenute nel codice civile e nelle leggi vigenti in materia, in particolar modo alla legge 383 del 7 Dicembre 2000.

Documento Redatto il giorno 17/08/2017, dai presenti all'Atto Costitutivo

Verbali delle riunioni associative

Data Riunione
Data Riunione
2018-12-02 Associazione Alterægo
Verbale della riunione annuale dei soci – 2 Dicembre 2018
Soci presenti: 12

Membri del Direttivo:
Luca Borz, Stefano Nadalini, Sergio Mutinelli, Alan Miarelli e Mauro Scanagatta

Soci:
Sara Bonora, Paolo Parisi, Cristiano Converso, Raffaella Delladio, Anna Girelli, Lester Marzani, Danny Tamanini

In delega:
Giada Campana, Mattia Pisetta, Damiano Pallaver in delega a Stefano Nadalini
Jessica Pernat in delega a Alan Miarelli
Petra Sasso in delega a Lester Marzani
Micaela Marsili, Alessandro Caffini in delega a Danny Tamanini
Elisa Vacca, Riccardo El Madany, Matteo Teti, Stefano Miorelli in delega a Luca Borz
Moreno Brocanelli in delega a Sergio Mutinelli

Ordine del giorno:
1) Approvazione del bilancio consuntivo 2018
2) Relazione del Direttivo circa l'attività della stagione associativa trascorsa
3) Approvazione attività anno 2019
4) Elezione cariche associative 2019
5) Organizzazione grigliata associativa
6) Spese di bilancio 2019
7) Varie ed eventuali

1) Approvazione del bilancio consuntivo 2018
Stefano Nadalini, in qualità di Tesoriere, espone l'andamento finanziario dell'associazione.
Le principali fonti di entrate, costituite dalle iscrizioni dei soci, hanno totalmente coperto le spese sostenute per l'acquisto di materiali e per la concessione delle sale comunali a Trento, Civezzano e Rovereto.
Il bilancio si chiude quindi con una riduzione della liquidità.
La liquidità in data attuale risulta in 942,53 Euro
Il bilancio viene approvato dalla riunione dei Soci all’unanimità.

2) Relazione circa l'attività della stagione associativa trascorsa
-Luca Borz, riassume ai soci l'attività associativa dell'anno appena concluso, valutando in sostanza una costante presenza dei soci e di nuovi simpatizzanti alle attività dell'associazione, costituita dalle Cronache di Gioco di Ruolo dal Vivo “Tridentum Oscura”, “Oltre il Risveglio”, “Sabbat - Blues Blood” e “Cyberpunk 203X” di cui egli è il Responsabile in sede di Direttivo.
Il presidente lamenta una mancata condivisione con gli associati delle attività di associazione e una perdita di trasparenza dal Direttivo al gruppo dei Membri, cosa che dovrà essere corretta per l’anno futuro.
Denota anche una mancata precisione sulle meccaniche statutarie, suggerendo di attenersi in modo più scrupoloso al regolamento.
-Sara Bora propone di pubblicare sui mezzi associativi la riunione di Direttivo in modo che gli associati possano, nel caso serva, partecipare e inserire idee in sede di Direttivo.
Inoltre richiede che il verbale del Direttivo venga pubblicato, sempre tramite i mezzi associativi.
-Lester Marzani, richiede una maggiore coesione associativa, a causa di attriti che sembrano essere presenti nel “sottobosco” associativo. Siccome la situazione, oltre che non sostenibile e al limite del lesivo, richiede che nel caso continui, vengano individuate le cause, ed eliminate.

3) Approvazione attività anno 2019
Cristiano Converso propone una sponsorizzazione da parte della GLO. La sponsorizzazione non sarà stabile ma con variazione monetaria a carattere mensile e sarà applicata tramite volantino presente agli eventi.
Approvata all’unanimità

Paolo Parisi, chiede di applicare importi monetari nelle sponsorizzazioni Facebook.
Approvata all’unanimità

Le cronache: “Tridentum Oscura”, “Oltre il Risveglio”, “Sabbat - Blues Blood”, “Cyberpunk 203X” e “Experior” richiedono di proseguire per l’anno 2019

Per le seguenti sarà necessario soppesare a quali eventi partecipare e quali tralasciare per l’anno 2019:
- Ledro Comics: valutare collaborazione generica con associazioni attinenti per la partecipazione all’evento
- Pergine Comics: valutare collaborazione generica con associazioni attinenti per la partecipazione all’evento
- Albere: vedere se è possibile ritagliarsi un posto nella fiera
- San Gioco: vedere se è possibile ritagliarsi un posto nella fiera

4) Elezione cariche associative 2019
Presidente: Luca Borz eletto all’unanimità
Segretario: Nadalini Stefano eletto all’unanimità
Vicepresidente: Sergio Mutinelli eletto all’unanimità
Social media Manager: Mauro Scanagatta eletto all’unanimità

5) Organizzazione grigliata associativa
Proposta grigliata associativa. Per la data da decidere
Il budget sarà deciso dal direttivo e sarà consigliato di portare vivande dai soci.

6) Spese di bilancio 2019
- Trucchi: sospeso fino a che non si trovi un’eventuale candidato/a per la gestione della cassetta
- 6 Walkie talkie: saranno acquistati con i ricavati della sponsorizzazione proposta da Cristiano Converso

7) Varie ed eventuali
Nessuna proposta

Verbali delle riunioni del direttivo

Data Riunione
Data Riunione
2018-12-03 asfa